Ferito da masso,'crolli da 70 anni'

"Ogni tanto viene giù qualche sasso, saranno 70 anni". Lo ha detto il proprietario, novantenne, di un terreno di Villeneuve vicino a quello da cui il 16 marzo 2011 crollò il masso che rese invalido l'ingegnere Michel Chabod, di Valsavarenche, oggi quarantunenne, mentre era alla guida della sua auto. Il pensionato è stato sentito come teste nel processo, con sei imputati, per concorso in disastro colposo, in relazione ai reati di frana e attentato alla sicurezza dei trasporti, e lesioni personali gravissime. La procura contesta la mancanza di uno studio geologico preliminare all'allargamento della strada comunale, avvenuto a fine anni '80. "Toglievo spesso io dalla strada i sassi che crollavano. Così dieci-quindici anni fa ho fatto una segnalazione al Comune ed è stato realizzato un muro alla mia vigna", ha ricordato il teste.

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie

Notizie più lette

  1. AostaCronaca.it
  2. AostaCronaca.it
  3. Bobine
  4. AostaOggi.it

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Champorcher

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...